Jesi (AN) – Palio di San Floriano

Data:

Dal 4 al 7 Maggio 2017

Descrizione:

Torna anche quest’anno, per la XXII Edizione, il Palio di San Floriano, manifestazione storica di Jesi che affonda le sue radici nel XIII secolo.

Mille anni dopo la morte di San Floriano, avvenuta nel 304 d.C. sotto l’imperatore Diocleziano, era ancora vivo il culto del martire cristiano, compatrono di Jesi insieme a S. Settimio.
La prima attestazione della presentazione del Pallio nel giorno della Festa di S. Floriano, è del 14 settembre 1227, quando Jesi impose al Castello di Apiro, nella diocesi di Camerino, di sottomettersi.
Il culto di S. Floriano veniva celebrato con una festa che era caratterizzata da tre avvenimenti principali: la cerimonia religiosa di presentazione del Pallio (dal latino pallium, mantello) da parte dei Comuni assoggettati a Jesi; i giochi, svolti in onore del Santo e infine la fiera, a cui partecipavano non solo i cittadini di Jesi, ma anche individui provenienti dal Contado e dalle regioni confinanti.

Dal 1994, grazie all’Associazione Ente Palio di San Floriano, la tradizionale commemorazione viene rivisitata in chiave moderna: vi partecipano 21 Comuni del territorio della Vallesina, è stato introdotto il grande corteo storico al quale prendono parte i sindaci con i rispettivi Gonfaloni a rievocare la sottomissione dei Castelli al comune di Jesi, successivamente gli “uomini d’arme”, rappresentanti dei Comuni presenti in corteo, partecipano al torneo degli arcieri per l’assegnazione del Palio.

I momenti più attesi della festa religiosa sono la “Scampanata”, che ricorda la gara tra il Santo e il Diavolo per arrivare per primo a suonare le campane della città, oggi rievocata da una gara tra bambini, e il “Dono del Cero” in Cattedrale, fatta dai sindaci al Vescovo della città.

Gli altri ingredienti caratteristici del Palio, che immergono Jesi in un’atmosfera suggestiva, sono:

  • Il Mercatino Medioevale (proposto per il secondo anno) riservato ad  artisti (chiromanti, truccabimbi, ecc), banchi che presenteranno oggetti di ispirazione medievale acquistabili ad offerta libera e operatori dell’ingegno.
  • Il Concorso del Piatto Tipico, che vedrà impegnate le Taverne in una sfida all’insegna del Buon Gusto.
  • Spettacoli musicali e teatrali, degustazioni enogastronomiche, costumi antichi, dame e cavalieri, arcieri e tamburini, fiaccole che illuminano le strade, sbandieratori e l’immancabile spettacolo pirotecnico a suggellare un rinnovato successo.
(La Redazione)
Link: Sito ufficiale

(E’ vivamente consigliato controllare il sito ufficiale dell’evento per eventuali news e aggiornamenti)
Ente organizzatore: Associazione Ente Palio San Floriano

 

L’Editore di Regione in Festa comunica che la raccolta delle pubblicità è gestita da agenzie pubblicitarie in totale autonomia.
Share This Post On