Perugia – Umbria Jazz

Data evento:

10 – 19 luglio

Descrizione:

L’estate del 1973 nasce l’idea di organizzare un festival musicale a Villalago di Piediluco, in provincia di Terni, arricchito da due serate a Perugia e a Gubbio. L’eclatante successo ottenuto da queste serate convinse l’organizzazione locale a promuovere nuove edizioni meglio sponsorizzate e arricchite da programmi sempre più articolati; nasce così l’Umbria Jazz, festival regionale itinerante. Gli artisti chiamati, sempre più noti e sempre più desiderosi di partecipare ad un evento tanto seguito fin dal principio, si esibivano nella piazze cittadine, appositamente allestite, o in locali affollati. Le strade delle città e dei paesi durante i giorni di festival si riempivano a tal punto da rendere spesso impossibile ai musicisti il raggiungimento del palco o, addirittura, della località. L’eccessiva affluenza di pubblico e i disordini legati alla politica degli anni di piombo portarono l’organizzazione a fermare il festival dal 1978 al 1982. Quando Umbria Jazz risorse mostrò subito le grande novità introdotte: prima di tutto l’organizzazione non fu più affidata agli enti regionali ma ad un’associazione no-profit chiamata Associazione Umbria Jazz, affiancata più tardi dalla Fondazione Umbria Jazz. Altre novità delle nuove edizioni sono la stabilità della location, la città di Perugia, e il pagamento di un biglietto per i concerti più importanti. Attualmente i concerti si svolgono in varie sedi: Stadio Santa Giuliana, Teatro del Pavone, Teatro comunale Morlacchi, Chiesa di San Francesco al Prato, Oratorio filippino di Santa Cecilia, Sala Podiani della Galleria nazionale dell’Umbria, Duomo di Perugia, Basilica di San Pietro e Stadio Renato Curi. I concerti gratuiti, invece,  si svolgono in piazza IV Novembre e presso i giardini Carducci. La fama dell’evento e la grande partecipazione del pubblico hanno fatto di questa manifestazione una delle più ambite dagli artisti più noti della scena internazionale. Inoltre, negli ultimi anni il programma si è aperto a frontiere più sperimentali e a volte confluenti in territori rock e blues. Un evento da non perdere, a cui hanno partecipato musicisti del calibro di Van Morrison, Miles Davis, George Coleman, James Brown e molti altri.(La Redazione)

Link:

Sito ufficiale

(è vivamente consigliato controllare il sito ufficiale dell’evento per eventuali news e aggiornamenti)
Ente organizzatore: Fondazione di partecipazione Umbria Jazz


L’Editore di Regione in Festa comunica che la raccolta delle pubblicità è gestita da agenzie pubblicitarie in totale autonomia.
Share This Post On