Potenza – La Storica Parata dei Turchi

Data:

 29 maggio

Descrizione
A Potenza si svolge ogni anno una parata storica con la quale si  ricorda un evento con ogni probabilità mitologico: l’avanzata dei Turchi in città e la successiva liberazione grazie a Gerardo La Porta, vescovo di Potenza. Più plausibile è l’ipotesi che Gerardo La Porta, già vescovo di Piacenza, si fosse recato in sud Italia per combattere il dilagare dell’eresia Catara. La popolazione locale istituì quindi una festa cittadina per celebrare la liberazione dai nemici e dagli eretici; inizialmente la manifestazione si celebrava il 24 giugno, come testimonia un documento del 1578, mentre per quasi 200 anni non si hanno più testimonianze della celebrazione. Nel 1824 tornano le prime notizie riguardo ad una festa celebrata nel giorno di San Gerardo, il 29 maggio, probabilmente con riferimento alla figura del vescovo trecentesco che liberò la città e aggacciandosi alle feste di maggio dedicate alla celebrazione dell’abbondanza e della bella stagione. La partecipazione all’evento era molto numerosa e prevedeva momenti di preghiera e attività ludiche. È solo negli ultimi decenni che si è istituita l’usanza di creare una rievocazione storica dedicata al dubbio arrivo dei Turchi in città, organizzando sfilate in maschera e addobbando la città in pieno stile medievale. La volontà è quella di far rivivere la storia ed il passato della città, permettendo anche ai più giovani di conoscere l’importante figura di Gerardo La Porta. Durante i giorni di festa si susseguono sfilate, spettacoli di giocoleria, sbandieratori, accampamenti in stile medievale, concerti folcloristici, spettacoli teatrali e molto altro. Non mancheranno banchetti e taverne in puro stile Middle Age, dove poter gustare i piatti tipici della più antica tradizione locale.(La Redazione)

 

Link  Sito ufficiale

(è vivamente consigliato controllare il sito ufficiale dell’evento per eventuali news e aggiornamenti)
Ente organizzatore: Comune di Potenza
L’Editore di Regione in Festa comunica che la raccolta delle pubblicità è gestita da agenzie pubblicitarie in totale autonomia.
Share This Post On